Preservare il gorilla dall’estinzione ha raggiunto un’altra tappa: mettere la retro a un destino, quello del Parco Nazionale del Virunga (Bacino del Congo), che sembra ormai segnato dall’incessante avanzata delle industrie petrolifere che in quella zona stanno avendo la meglio sul parco nazionale africano, dando il via a una serie di altre attività predatorie, più o meno lecite (se di lecito, quando ci si riferisce al predatorio, si può parlare naturalmente).

E lo fa straordinariamente bene WWF attraverso la sua ultima campagna. Da due punti di vista:

  • dell’informazione: delicata, diretta, immediata.
  • della comunicazione: contestualizzata, virale, multimediale.

Con lo slogan “VOTA LA NATURA. SCEGLI IL GORILLA”, attualmente è l’unico simbolo sul quale mi sentirei di… metterci una croce sopra! Bravi!

[youtube=http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0KxuxIDp7UM]