100! Ecco di quanti post si compone, con questo, NONPROFIT BLOG.

Un numero davvero impressionante. Guardandomi indietro, non ci credo neppure io di essere stata in grado di scrivere così tanto. E spero davvero che quest’avventura, iniziata quasi per caso, continui ancora per molto.

“Ma come fa a far tutto?”: ecco la domanda che mi sento spesse volte porre da qualche collega o da chi mi incontra per la prima volta. Tra lavoro, bimbo, compagno, casa. Be’. Che dire. Non sarei la donna che sono se non fossi sempre così impegnata ;). Insomma, cerco di fare tutto e spero di farlo bene. Non è detto che ci riesca ma almeno ci provo. Quel che è certo è che faccio quel che faccio perché mi piace (incredibilmente) quel che faccio. Semplice no?

Nel frattempo, così come era nelle intenzioni iniziali, questo spazio virtuale sta assumendo una propria identità diventando qualcosa di più di un blog sul fundraising tout court. Ecco qualche numero: 300 commenti e 3mila visite mensili di media. Poco? Molto? Mah. Non so. E’ sempre un inizio!

Avevo un’ambizione, anzi due (ne parlavo qui):

  • contribuire ad arricchire il panorama della letteratura del Terzo Settore
  • portare contributi nuovi nella formazione della nostra professione

Siamo sulla buona strada? A questa, se ne aggiunge un’altra. Anzi, per coerenza, facciamo due:

  • che diventi un progetto professionale
  • che si costituisca di più voci

Nel primo caso, ci sto lavorando; per il secondo, be’… il mio è un invito esplicito 🙂 !