Il fundraising non è più materia opzionabile

fonte: http://it.123rf.com

Quando ho cominciato a muovere i primi passi nel fundraising, ricordo che ad affidarsi all’agenzia per cui lavoravo ai tempi erano, in modo particolare, le grandi organizzazioni nonprofit. Non solo per via delle risorse in più da investire ma, di fatto, per una mentalità d’impresa che le contraddistingueva dalla maggior parte delle piccole, ancora ancorate a una visione più “romantica” della causa, dove il rapporto con il denaro era non solo un limite bensì quasi un insulto all’attivismo volontaristico.

A distanza di quasi 15 anni, le cose in parte sono cambiate.

E’ certamente sempre molto diffusa l’idea che denaro e causa non vadano d’accordo ma, per fortuna, c’è più cultura in questo senso e una maggiore consapevolezza sul fatto che

per fare bene le cose, il cuore va bene ma il cuore da solo non basta…

Di questo, ho parlato nel mio ultimo post su Vita.it. Se sei arrivato fino qui, continua la lettura su La Zanzarella.

BANNER-550x72-STFUN-1

There are 0 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *