CSR e comunicazione sociale integrata: ai nastri di partenza Asfalto Rosso, lungometraggio per i giovani a firma Bayer

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=d7m_jncDoyI]

Il cinema è uno strumento sempre più utilizzato dalle aziende per la comunicazione sociale. Tra pochi giorni uscirà Asfalto Rosso, un progetto di Bayer per sensibilizzare i giovani alla guida sicura e al bere responsabile.

Da tempo sono molte le aziende impegnate in progetti in comunicazione sociale. Tra queste, da qualche anno, Bayer porta avanti progetti di comunicazione cross-mediale specificatamente dedicati ai giovani e alle tematiche di attualità.

Il fulcro di questi progetti, cui ha sempre aderito la Presidenza della Repubblica, è un lungometraggio digitale che, con la regia di Ettore Pasculli, viene trasmesso sulle reti televisive nazionali. In tal modo il progetto diventa oggetto di dibattito in eventi nelle università, nelle sedi istituzionali e nei festival cinematografici.

Il  film, dal titolo, Asfalto Rosso ha ottenuto il patrocinio della Regione Lombardia e la partnership di: Fondazione Umberto Veronesi, San Patrignano, Associazione Familiari e Vittime della Strada, UCI Cinemas e Virgin Radio, oltre alla partecipazione straordinaria di dj Ringo, Susanna Messaggio ed Edoardo Raspelli.

Base dell’iniziativa il sito, punto di raccolta di tutte le attività di comunicazione che documenterà lo svolgimento del progetto step by step.

Il sito contiene inoltre un’indagine sociologica sul rapporto giovani/alcol/guida condotta tra oltre 100 ragazzi nelle università e nei punti di ritrovo milanesi, pubblicata su YouTube. Attiva inoltre la pagina Facebook dedicata al progetto, perché si vuole parlare ai ragazzi anche attraverso i canali di comunicazione che loro utilizzano più spesso.

Martedì 24 maggio, alle ore 11.00, presso il nuovo CIB di Milano, in via Formentini 10, Bayer organizza la conferenza stampa di presentazione. Giovedì 26 maggio invece, alle ore 20, presso l’ Uci Cinemas Bicocca di Viale Sarca 336, avrà luogo l’ anteprima.

Il progetto continuerà poi con la proiezione in altre 10 città italiane nelle sale del circuito UCI Cinemas oltre proiezioni in sedi istituzionali e circuiti televisivi nazionali e a dibattiti nelle università.

Scarica l’invito all’anteprima  qui

Fonte: Ferpi

There are 1 Comments

  • I giovani dovrebbero stare attenti a non farsi raggirare (intellettualmente) dalla comunicazione legata a pratiche sociali messa in atto da organizzazioni complesse come una multinazionale farmaceutica. La Bayer ha molti lati oscuri, che rimangono ancora più bui proprio grazie all’esposizione generosa di promozioni “socialmente responsabili”.
    Qui c’è una breve storia (documentata) della responsabilità sociale di Bayer: http://responsabilitasociale.altervista.org/

  • Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *