OLDER POSTS

  • “Prima che sia domani”. Voci a confronto nel Free-Event dell’Academy

    La pandemia ha chiarito ed esasperato alcuni aspetti già noti ma su cui in tempi normali si sorvolova nonostante qualche scontro di quando in quando. Il Covid ha visto uscire potente l’intervento del profit che ha portato risorse fresche e importanti nelle tasche del pubblico e del privato sociale per far fronte all’emergenza sanitaria. In questa sfida, il nonprofit ne è uscito sfiancato mostrando la sua vulnerabilità.

  • La Fundraising Academy riparte e avvia la fase 2.0

    Ci siamo! Questo lungo periodo di sospensione lontano dall’aula, ci ha portati a testare nuove modalità formative e a pensare a quali nuovi contenuti poter proporre. Abbiamo fatto tesoro dell’esperienza e ci siamo ridisegnati. Ora siamo pronti. Da oggi, il nuovo programma formativo della Fundraising Academy è finalmente online e diventa 2.0.

    SOLO ONLINE FINO ALL’ESTATE.

    Nel rispetto della normativa vigente in materia sanitaria che ancora prevede disposizioni di forte contenimento, la

  • 6 parole chiave per ripartire

    È ora di ripartire. Facile che ciò non avvenga da dove ci eravamo lasciati prima del lockdown, bensì da un punto ben diverso e, si spera, più consapevole.

    Stefano Martello è giornalista e comunicatore oltre che Mentor del Laboratorio di Comunicazione Comm to Action di Bologna e componente del Gruppo di lavoro Ferpi sul Terzo settore.

    Con lui,

  • Fundraising Integrato: la sostenibilità al centro

    Troppo spesso il Fundraising arriva tardi e si aggiunge ai nostri ambiti di azione come fosse un settore in più fra gli altri, quando le risorse sono criticamente insufficienti o con l’idea che la sua funzione sia di “fare cassa” molto rapidamente, senza andare troppo per il sottile. C’è un problema, però: anche se può dare illusioni di successo momentanee, nel medio-lungo periodo il Fundraising così non

  • Fundraising is changing. Astenersi perditempo

    143495369_s

    Credo ormai sia fuori di dubbio che il fundraising debba mutare non solo nei modi ma, più strategicamente, negli approcci alla materia. Parlo da sempre della necessità di pensare al ruolo della raccolta fondi come trasversale alle dinamiche organizzative di Terzo settore e l’emergenza non ha fatto altro che stressarne concetto e centralità. Ritengo dunque sia lesionista fare ancora finta di nulla.

    La

  • Su Youtube, disponibili 6 ore di contenuti per affrontare l’emergenza e il dopo

    Iscritivi al canale youtube.com_c_ElenaZanella

    In questi due mesi così incredibilmente assurdi per noi tutti, abbiamo ritenuto importante fare la nostra parte. Insieme alle tante iniziative in atto, abbiamo pensato di puntare alla realizzazione di contenuti di alta qualità portando in rete la Fundraising Academy, le sue competenze e la sua passione per il nonprofit.

    Da oggi, tutti e quattro gli eventi sono fruibili liberamente sul nostro canale Youtube

  • Obiettivo Futuro, il FreeWebinar per chi si occupa di progettazione

    Il prossimo giovedì 23 aprile, dalle 16.30 alle 18.00, si terrà il 3° e ultimo FreeWebinar organizzato dalla Fundraising Academy sui temi della sostenibilità in contesti di emergenza come quelli attuali.

  • La Fundraising Academy sostiene le ragioni del Terzo settore e scrive a Conte

    ConteAnche la Fundraising Academy attraverso la SRL nella persona del suo amministratore unico, Elena Zanella, e congiuntamente ai docenti aderenti, si appella al Primo Ministro Giuseppe Conte per l’erogazione immediata del 5×1000 relativo al biennio 2018/2019 con le modalità proposte e promosse dal Vita Non Profit rintracciabili al link.

  • L’Academy promuove la raccolta fondi “Uniti e formati contro un male comune”

    Uniti e formati contro un male comune. La Fundraising Academy a sostegno del progetto _MilleSoli MilleSoli per GemelliArt e Poliambulanza-2

     

    La Fundraising Academy nasce nel 2018 con l’obiettivo di formare i manager del Terzo settore, in particolare negli ambiti deputati alla sostenibilità. La nostra formazione, che vogliamo sia sempre di alto livello e a cui dedichiamo molto tempo, si svolge in aula e si rivolge a gruppi ristretti appunto per favorire una

  • Raccogliere fondi nell’emergenza. I passi da fare

     

    118698942_s

    Nel momento in cui c’è un’emergenza o un grande caso di attualità, le persone si muovono con estremo slancio. Succede sempre: lo abbiamo visto nei casi del Terremoto in Abruzzo o in Emilia o in occasione dello Tsunami ad Haiti nel 2010, fino ad arrivare all’evento di cronaca più attuale legato a Carola Rackete.

    Tuttavia, quella a cui stiamo assistendo in questi giorni per il Covid-19 è una mobilitazione senza precedenti.

  • Fundraising nell’emergenza. Al via il primo webinar firmato Fundraising Academy

    21290812 - portrait of female surgeon wearing mask with mirror in background at clinic

    In questo periodo, il rischio è quello di dire una marea di ovvietà. La situazione emergenziale porta un’ondata di solidarietà forse mai vista su cui occorrerà tirare le fila, prima o poi, perché elencare ora l’enorme ricchezza delle iniziative a supporto è pressoché impossibile.

    In questa moltitudine c’è

  • Il progetto come terreno di cambiamento sociale

    Hand flip wooden cube with word "change" to "chance", Personal development and career growth or change yourself concept

    Nonostante le difficoltà dell’ultimo periodo e la sospensione dei nostri corsi frontali alla Fundraising Academy, che ci auguriamo di riprendere quanto prima, non abbiamo smesso di produrre contenuti. Christian Elevati, progettista e studioso della Teoria del Cambiamento, ci accompagna in un percorso di senso per capire i motivi

  • La cosa molto importante che puoi fare ora

    Growing yellow flower sprout in ground

    Cari amici,

    è un momento strano quello che stiamo vivendo e sta avendo un impatto su tutti noi. Per una volta, siamo accomunati, tutti, da un medesimo problema che stravolge le nostre vite così come le abbiamo conosciute fino a ora perché è vero: domani, quando tutto questo resterà un ricordo, saremo tutti profondamente diversi da ora.

    La cosa più difficile è non sapere quanto durerà.

  • Se 39 milioni di italiani leggono i giornali…

    Asian Indian business man reading newspaper while drinking a cup hot milk tea during lunch hour at cafeteria.

    La carta è ben lontana dall’essere morta. Online? Ok, ma sfogliare i paginoni dei quotidiani è una cosa che piace ancora. A farci riflettere sulla questione, Luisa Cavagnera che da molti anni si occupa di media relations e che il 6 marzo sarà in aula alla Fundraising Academy con la terza edizione del

  • Work smarter, not harder. 12 regole che ho imparato a rispettare

    Text Work smarter not harder typed on retro typewriter

    “Il segreto del cambiamento è concentrare tutta la tua energia non nel combattere il vecchio, ma nel costruire il nuovo” (Socrate).

    Considerato uno dei più grandi filosofi della storia, Socrate promuoveva la conoscenza di se stessi. (Leggo e riporto): la sua immensa eredità è costruita proprio sul dubbio. Affermava che:

    Imparare non significa accumulare conoscenza ma metterla in discussione, riflettere su di

Show Buttons
Hide Buttons