Ciao Luca. Lutto nel fundraising

Oggi, 4 maggio, nel Duomo di Vigevano si sono svolte le omelie per Luca. La chiesa era colma di persone che gli hanno voluto bene. Amici del Cai e amici fundraiser. Un amico comune mi ha raccontato della profonda commozione che ha legato i presenti. Il mio pensiero va alla sua famiglia e ai suoi affetti più stretti. Mi stringo a loro, con cordoglio e nelle poche immagini che ho di lui, consapevole che un pezzo di vita si è fermato lassù, su quelle montagne, per sempre.

Ciao Luca.

———————–

Aggiornamento al 26 aprile 2013: http://mediterranews.org/2013/04/alpi-francesi-ritrovati-i-corpi-dei-due-alpinisti-luca-gaggianese-e-damiano-barabino/

———————–

Il mondo del fundraising è in lutto.
La perdita di Luca è un grande dolore per tutti noi. Per chi lo conosceva bene e per chi solo per poco ha incrociato il suo sorriso.
In questi giorni, i fundraiser hanno condiviso lo stesso dramma, aggrappati a ogni piccolo aggiornamento. Abbiamo letto, nelle parole dei suoi più stretti amici, il forte desiderio di riabbracciarlo. Una speranza che è andata via via affievolendosi con il passaggio delle ore.
Un miracolo.
L’abbiamo chiesto tutti.
Ma la montagna non perdona.
Non ha perdonato Luca e i suoi compagni Damiano e Francesco.
La montagna se l’è portato via per sempre e con sé s’è portata via il suo sorriso e la sua giovane età.
Il fundrasing italiano perde uno dei suoi protagonisti.
Ti porteremo con noi nei nostri ricordi e ci stringiamo ai tuoi cari, in questo momento di dolore che nemmeno il tempo potrà mai affievolire.
Ciao Luca.

There are 2 Comments

  • Barbara says:

    un’immensa tristezza per una persona speciale….ciao Piombino 😉

  • Francesco says:

    la perdita di una persona crea sempre una frattura nel gruppo. non lo conosco ma sono comunque dispiaciuto.

  • Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *